Diventare genitori rappresenta uno dei momenti più significativi della vita umana e porta ad una serie di cambiamenti all’interno della coppia o della famiglia preesistente. Avere un bambino comporta non soltanto un carico di nuove responsabilità, ma anche una presa di coscienza della famiglia che si allarga e che produce dinamiche relazionali diverse. Sono molteplici i fattori che entrano in gioco con la nascita di una nuova vita: cambiano i ruoli, i bisogni e gli equilibri.

Diventare genitori è un’esperienza emotiva che coinvolge la coppia genitoriale portando emozioni contrastanti: positive come la gioia o l’orgoglio, ma anche negative, come il senso di inadeguatezza e di smarrimento. Ciascuno può avere un’ idea di genitore che non sempre si rivela realistica, le aspettative possono essere diverse e le reazioni di un figlio non sempre sono comprensibili. Possono nascere interrogativi come: “Ma perché fa così? Come posso fare? Ma chi me l’ha fatto fare?”.

In una società caratterizzata da una richiesta continua di cambiamento, fare il genitore è un mestiere difficile e si modifica durante tutto l’arco di vita perché è un ruolo inserito all’interno di un percorso evolutivo ed è influenzato da fattori personali, familiari e sociali che variano nel tempo. Diventare genitore può portare un senso di disorientamento, possono emergere emozioni come ansie, paure, preoccupazioni e possono crearsi conflitti all’interno della famiglia difficili da gestire.

Gli interventi di sostegno alla genitorialità permettono di affrontare con consapevolezza i momenti difficili e di vedere i conflitti come opportunità di crescita e cambiamento. Il genitore, grazie al sostegno dello psicologo, può riconoscere e comprendere i propri punti di debolezza, esplicitare la fatica di stare nel ruolo di genitore e scoprire nuovi modi per riconoscere e gestire le proprie emozioni. Gli interventi di sostegno alla genitorialità hanno lo scopo potenziare il senso di efficacia e di competenza nello svolgimento del ruolo di genitore e di mettere in evidenza le risorse della famiglia.

Tag:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.